Lago d'Orta in onore a Gianni Rodari: aspettando il Natale

La città di Omegna, posta all'estrema punta settentrionale del Lago d'Orta (l’affascinante specchio d’acqua di origine glaciale e forse il più caratteristico del Nord Italia), si prepara all’arrivo del Natale nel migliore dei modi possibile. Mille colori e luci, che sono poi alcune delle tipiche caratteristiche di questa città, la coloreranno per festeggiare il traguardo dei cento anni dalla nascita (23 ottobre 1920) del suo cittadino più famoso e apprezzato in tutto il mondo per la sua scrittura per i ragazzi e per l’infanzia Gianni Rodari. Tra le sue tante opere favolistiche ricordiamo “Il libro delle filastrocche” ed il “Romanzo di Cipollino”, “Gelsomino nel paese dei bugiardi”, “La torta in cielo”, “C'era due volte il barone Lamberto” e “Filastrocche in cielo e in terra”.

Lago d'Orta in onore a Gianni Rodari: uno spettacolo verso il Natale

Tutto avrà inizio il giorno 8 dicembre: i festeggiamenti continueranno il 15 e il 22 con “la fabbrica della magia”, il nuovo grande evento internazionale che si terrà a cura del “Parco della Fantasia Gianni Rodari”, presso il Forum di Omegna e pensato per accompagnare tutti i visitatori verso la magia del Natale con mostre, mercatini, prodotti artigianali, una variegata area food, un grande spazio al Bookshop allestito in collaborazione con Einaudi Ragazzi. Insomma, la città vivrà una atmosfera unica che porterà direttamente al Natale, in un luogo romantico e unico sulle rive del lago d’Orta, lontani dal caos dello shopping compulsivo del periodo. Il luogo è a misura d’uomo e invita alla suggestione con il panorama dei mille colori del lago e delle montagne che si rispecchiano nell’acqua.

Il direttore del parco della Fantasia, Alberto Poletti, ha annunciato che i visitatori verranno accolti da mille iniziative, come laboratori creativi, giochi di prestigio e spettacoli in collaborazione con l’Associazione Arte e Magia; inoltre, i più fortunati di ogni età potranno incontrare il vero Mago di Natale raccontato in prima persona dalla voce di Rodari. All’evento si dedicheranno anima e cuore gli animatori, che trasmetteranno agli ospiti la loro conoscenza della magia, l’arte più grande di tutte, che in fondo ognuno di noi si porta nell’animo. E ancora giochi, spettacoli, incontri, insomma un percorso magico verso l’evento più bello dell’anno: il Natale.

Ma torniamo a Omegna, la piccola cittadina con appena 15.000 abitanti posizionata in uno scenario unico, con una bella corona di monti sullo sfondo, che - oltre che nelle acque del lago d’Orta - si specchia anche nel canale Nigoglia. Questo - oltre ad essere l’emissario dei grandi laghi prealpini che scorre verso Nord - accoglie anche le acque del torrente Strona, per poi raggiungere il Toce, fino a sfociare nel maestoso e dirimpettaio Lago Maggiore. Da scoprire il centro cittadino con il Suo Municipio, il Quartiere "Vaticano", la Casa Bazzetta, la via Alberganti e via Cavallotti, oltre alle vie dello shopping che si snodano tra Porta Romana Piazza Beltrami, la collegiata Sant'Ambrogio, la Passeggiata Nigoglia, Piazza Salera,Via Mazzini. E da non perdere la casa di Gianni Rodari con i suoi sessanta metri quadrati di fronte lago dipinto come un’opera d’arte.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..