Isola dei pescatori

Navigazione Isola dei pescatori Lago Maggiore da Stresa

Isola dei pescatori: un’isola dalla rustica eleganza

Semplicità arcaica e tutto il fascino di un luogo senza tempo: benvenuti sull’Isola dei Pescatori, il cui nome deriva proprio dall’attività dei suoi abitanti. Nessun giardino di immense dimensioni e barocche sembianze, ma un luogo silenzioso e reso affascinante proprio dal candore delle piccole case sparse qua e là.

Per concludere al meglio il tour delle Isole Borromee sul Lago Maggiore non resta che passare qualche ora su questa piccola isola. Partire da Stresa, lasciandosi alle spalle le meraviglie di una cittadina che invidiano in tutto il mondo, passare per le altre tre isole dall’aristocratico fascino e giungere in un luogo così è quello che può essere definito come il perfetto viaggio per raggiungere il nirvana.

È l’unica delle isole del Golfo Borromeo ad essere abitata, anche se il numero dei turisti supera di gran lunga quello dei residenti (circa 50). Meta turistica durante le ore di luce, di sola proprietà degli isolani di notte: l’Isola dei Pescatori alterna ritmi più frenetici a quella che è la pace della sera.

È l’isola più piccola, quella che non offre la visione di giardini lussureggianti ed edifici imponenti, ma ha un fascino tutto suo, che le permette di competere con le altre Isole Borromee, sfoggiando un vestito non abbellito con perle di valore, ma che scende elegante sulle sue forme.

Alla scoperta dell’Isola dei Pescatori: ecco cosa vedere
Passeggiando tra le viuzze strette, che passano davanti agli ingressi delle piccole case, costruite in altezza per sfruttare il poco spazio a disposizione, c’è un particolare che colpisce l’attento visitatore: le rustiche casette dei pescatori hanno tutte un lungo balcone, costruito non per ammirare il lago, ma per essiccare il pesce pescato.
Concludere il tour del Golfo Borromeo con una passeggiata sull’Isola dei Pescatori è la giusta strategia per dare più gusto al proprio soggiorno. Sull’isolotto sono diversi i rinomati ristoranti dove è possibile gustare sempre dell’ottimo pesce, cucinato secondo la più genuina tradizione locale.
A colpire è l’atmosfera del luogo, la stessa di molti anni fa, nonché la struttura urbanistica del borgo isolano, concepita per sfruttare al meglio ogni singolo angolo, proprio perché lo spazio a disposizione è davvero poco.
Sull’isola si trova anche una chiesa (Chiesa di San Vittore) con una parte che ci riporta all’epoca romanica e con affreschi quattrocenteschi ben conservati. Gli edifici più comuni, come la scuola e le piccole botteghe, fanno spazio a ristoranti e piccoli alberghi, che si sono inseriti nel contesto senza stravolgere niente e lasciando intatto quel maniacale, ma piacevole ordine di edifici.

Come raggiungere l’Isola dei Pescatori
Dai porticcioli di Baveno, Stresa, Pallanza e Arona è possibile raggiungere l'isola dei Pescatori in battello, sfruttando le linee della Navigazione del Lago Maggiore, ovvero noleggiando motoscafi privati.
Pochi minuti di traversata per girare intorno alle meravigliose Isole Borromee e raggiungere questo piccolo paradiso di pescatori, dove trascorrere qualche ora in relax tra le viuzze e le botteghe del centro, per assaporare piatti a base di pesce o per soggiornare in uno dei suggestivi hotel. Coccolati dalla grande ospitalità che contraddistingue la gente del posto e degli operatori turistici, che mettono a disposizione tutta la loro professionalità, sarà come sentirsi a casa, con il grande vantaggio di poter ammirare un luogo di rara bellezza.

Richiedi informazioni
siamo a disposizione per qualsiasi chiarimento
Nome
Cognome
E-mail
Telefono
Data di arrivo
Numero di persone
Messaggio
Codice antispam
I accept the term & condition
dal lunedi alla domenica 00.00/23.59
Piazza Marconi - 28838 - STRESA (VB)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..