Il miglior modo per visitare il Lago Maggiore

RICHIEDI IL TUO TOUR
Partenza
Destinazione
  • Isola Bella
  • Isola Pescatori e Bella
  • Isola Madre, Pescatori e Isola Bella
Nr persone
E-mail/Cell

Gite ed escursioni sulle Isole del Lago Maggiore: alla scoperta delle Isole Borromee

Gite alle Isole Borromee: esplorare le perle del lago Maggiore

Il Lago Maggiore e - in particolare - il Golfo Borromeo, è celebre a livello internazionale per il paesaggio, il clima temperato e le località di soggiorno. Stresa, denominata anche la "perla del lago Maggiore”, è apprezzata per i giardini, gli alberghi di grande tradizione, le manifestazioni culturali e congressuali. Essa si trova alle falde del monte Mottarone, panoramica località di sport invernali, facilmente raggiungibile in funivia.
L’attrattiva maggiore del golfo è però costituita dalle famose isole Borromee: l’Isola Bella, con il nobile Palazzo Borromeo ed i giardini all’italiana, creati con esuberante fantasia barocca; l’Isola Madre, amata per la vegetazione rigogliosa, le piante rare, i fiori esotici, i pavoni, ed i pappagalli in libertà; l’Isola dei Pescatori, che ospita un villaggio pittoresco; infine l’isolotto di San Giovanni, l’unico non visitabile.

Sulla riva opposta a Stresa si trova Pallanza che, insieme ad Intra, forma la città di Verbania, la più grande del lago e capoluogo di provincia del Verbano Cusio Ossola. Nella turistica Pallanza sorgono gli estesi e splendidi giardini botanici di Villa Taranto, ricchi di migliaia di specie arboree, alcune rarissime, provenienti da tutto il mondo.

Un’escursione in barca è sicuramente il modo migliore per trasformare la vostra gita sul Lago Maggiore in un’esperienza unica ed indimenticabile: molto più di una vacanza!

Le incantevoli Isole Borromee

Monti, laghi, arte, enogastronomia e cordiale ospitalità: questo è il turismo sul Lago Maggiore.
Descrivere le bellissime Isole Borromee, che come d’incanto affiorano dalle acque del Lago Maggiore, non è cosa facile.

“In Italia esiste un grande lago, detto Lago Maggiore: è un mare di dimensioni ridotte, le cui rive non offrono altro che uno spettacolo selvaggio. A quindici miglia dalla riva, in mezzo al lago si trovano le isole, dette Borromee, che sono a mio parere il luogo di soggiorno più incantevole del mondo”.
Così Montesquieu scriveva, in un suo saggio, già nel 1795.

Queste sono le parole più adatte per descrivere questo angolo di paradiso. Parole che appartengono ad un lontano passato, ma attuali più che mai. Natura selvaggia e incantevole, che dolcemente abbraccia i visitatori e per mano li accompagna in un magico viaggio. Visitare le Isole Borromee sul Lago Maggiore è un’esperienza che scalda il cuore e infiamma l’anima. È Madre Natura a regnare sul Golfo Borromeo, che si è astutamente sottratto al turismo di massa degli anni Sessanta e Settanta, evitando quelle indescrivibili colate di cemento che hanno devastato altre coste delle più rinomate regioni del turismo italiano.

Qui la natura ha creato un capolavoro: un dipinto nel quale le perfette sfumature cromatiche abbracciano l’intero territorio, nel quale con aria arrogante, ma elegante, spuntano qua e là meravigliosi edifici di aristocratica bellezza.
Basta fermarsi ad ammirare il paesaggio al tramonto: non esiste niente di più suggestivo.

Cosa vedere sulle Isole Borromee: una storia aristocratica di turismo e sviluppo

Chiarito dove si trovano le Isole Borromee, non resta che preparare i nostri occhi e il cuore ad assistere ad uno spettacolo unico, che difficilmente sarà dimenticato. Quella delle isole, che nel Golfo Borromeo regnano come vere e proprie divinità dalle sembianze non umane, è una storia che abbraccia i valori dell’aristocrazia del passato, che la famiglia dei Borromeo ha letteralmente incastonato in questo territorio, tra mare e montagna.

Le isole conservano l’elegante aspetto del 1400, quando il progetto lungimirante degli esponenti della famiglia cominciava a prendere forma. Ogni edificio, di raffinata bellezza, ha sconfitto senza indugi il passare del tempo e oggi - come nei tempi passati - si mostra luminoso ed elegante. Immaginate delle splendide tenute, ville, hotel e parchi dallo storico fascino e collocateli nel bel mezzo della natura più rigogliosa. Ecco, questo è quello che si manifesta agli occhi del visitatore che in punta di piedi entra in questo fantastico mondo.

Giardini botanici e piccole realtà urbane (come Stresa) che dal turismo intelligente e mai invadente hanno succhiato linfa vitale, per trasformarsi in meraviglie italiane dal valore inestimabile.
A tutto questo aggiungete un pizzico di cordiale ospitalità: è questa la ricetta per la felicità!

Aspetti migliori evidenziati dai contributori di TripAdvisor
pinkfly
"Due giorni al lago"
bello salire e scendere dalla barca da un'isola all'altra, purtroppo per un imprevisto non abbiamo potuto fruire del Lago Maggiore express, già prenotato, per ammirare il paesaggio si adal treno che dalll'acqua...speriamo sia per la prossima volta....
zinzula
"Una giornata fantastica"
Consiglio a tutti di dedicare una giornata in questo posto incantevole. L'isola dei Pescatori è carina per i suoi violetti e i suoi localini. L'isola Bella è un gioiello oltre che per le sue terrazze sopratutto per il palazzo Borromeo con le sue stanze.
panna_pete
"Facilmente accessibile semplice"
These boats are an easy great way to traverse the lack checking out the islands and lake front towns. Multiple day pass is great.
giambattistaemonica
"E' sempre un piacere"
Adoro scorrazzare (anche se non è proprio economico) sulle acque di questo lago con le imbarcazioni private non avendo mai provato quelle pubbliche. Quando l'affluenza è maggiore si risente di qualche disagio comprensibile
l servizio di navigazione pubblica non di linea più usato per raggiungere e godersi le più belle località del Golfo Borromeo del Lago Maggiore
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piú o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie..